Ryuk
Recupero Ransomware

Recupero Ransomware

Ryuk: nessuna tregua per il Coronavirus

Ryuk è ancora nel mirino. È stato nelle notizie lo scorso novembre quando abbiamo saputo che questo malware in rapida espansione aveva dirottato i dati di due grandi aziende come Cadena SER e il gruppo Everis. Mesi dopo, questo Ransomware continua la sua attività causando incessantemente grandi danni negli ospedali.

Ospedali, i più colpiti
L’attuale sistema sanitario, in molti paesi, è soggetto a immensi stress e caos generati dall’aumento dei casi di Coronavirus. Tuttavia, Ryuk Ransomware vuole continuare ad aggravare il sovraccarico ospedaliero.

A causa della quantità di stress che le organizzazioni sanitarie stanno vivendo durante questa pandemia, gli operatori di ransomware avrebbero dovuto evitare queste organizzazioni in modo che potessero concentrarsi su ciò che è veramente importante: trattare e salvare le persone.

Tuttavia, la realtà per i creatori di questo ransomware sembra essere nient’altro che la raccolta di denaro e senza preoccuparsi che gli altri stiano soffrendo e lottando con problemi globali. E questo ransomware può essere molto difficile da gestire se i suoi operatori prendono il controllo del sistema host.

L’attuale pandemia sta spingendo al limite gli ospedali e le infrastrutture sanitarie. Il gruppo dietro questo ransomware sta sfruttando questa fragile situazione a scopo di lucro. È straziante che questi tipi di elementi dannosi stiano usando una tragedia umana globale per capitalizzare.

E il numero di attacchi agli ospedali non è diminuito. Anche in questa ondata di crisi, il coronavirus è stato un’opportunità per molti gruppi marginali di ransomware.

Puoi anche essere la vittima
Non dobbiamo dimenticare che, sebbene stiamo attualmente parlando di questo ransomware che colpisce le grandi aziende, queste minacce informatiche colpiscono anche gli utenti ordinari quando meno se lo aspettano.

Principalmente, tale malware si diffonde attraverso messaggi di posta elettronica di phishing che arrivano con allegati ingannevoli o collegamenti ipertestuali.

Ricordiamo che dovresti sempre identificare il mittente, verificare l’e-mail ricevuta, al fine di rilevare possibili errori e non aprire mai alcun file allegato senza eseguire un’analisi del malware.


Contatta i professionisti
Ricorda che, indipendentemente dal tuo caso, individuo o azienda e indipendentemente dal sistema operativo del tuo computer, dovresti contattare gli esperti il ​​prima possibile se sei interessato da un caso simile.

Puoi contattare il nostro team di professionisti chiamando il numero verde gratuito 964 105 021 o scrivendo a info@recuperacionransomware.com

Recovery Ransomware è una società specializzata nel recupero di file crittografati. Per anni abbiamo lavorato e migliorato i nostri sistemi di decrittazione. Questo ci consente, oggi, di recuperare dati e sistemi infetti da Cryptovirus e Ransomware. Tutti i nostri interventi sono garantiti al 100%.

conclusioni
In qualsiasi momento, ma ora più che mai, la crittografia dei dati ospedalieri non influisce solo sulla capacità di un medico di svolgere correttamente il proprio lavoro, ma entra anche in gioco affinché un paziente rimanga in vita.

I nostri professionisti medici stanno cercando di salvare la salute in tutto il mondo. Questo è il motivo per cui tutti, compresi gli attori del ransomware, devono garantire lo spazio corretto per svolgere il proprio lavoro anziché ostacolarlo.

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Contatta Recupero Ransomware